LETTERA DEL PATRIARCA ECUMENICO BARTOLOMEO
AL PAPA DI ROMA GIOVANNI PAOLO II


IN OCCASIONE DEL 40° ANNIVERSARIO
DELL’INCONTRO TRA IL PATRIARCA ATENAGORA
E IL PAPA PAOLO V A GERUSALEMME


(traduzione propria dal testo originale in lingua greca,
pubblicato sul sito Internet del Patriarcato Ecumenico)

 

Al Santissimo Papa dell’Antica Roma

Giovanni Paolo II, saluto nel Signore.

In questi giorni durante i quali si compiono 40 anni dallo storico e benedetto da Dio incontro a Gerusalemme dei nostri indimenticabili Predecessori Papa Paolo V e Patriarca Atenagora, rivolgiamo il nostro pensiero con gratitudine verso la loro memoria e la loro visione della piena unione nella fede e nei sacramenti delle nostre Chiese sorelle, cosa che hanno servito con iniziative e passi eroici e rassicuriamo Vostra Santità circa la prontezza del Patriarcato Ecumenico e della nostra Mediocrità personalmente, perchè questi passi si continuano anche di seguito fino ad arrivare ‘’all’unità della fede e alla comunione dello Spirito Santo’’.
Pregando, inoltre, per la longevità in salute di Vostra Santità, La bacciamo con un bacio santo e restiamo con immutabile amore e onore fraterno.

 

Fanar, nel Patriarcato, il 5 gennaio 2004

+ Bartolomeo, Patriarca di Costantinopoli