VESCOVI ORTODOSSI IN ITALIA E MALTA
PRIMO INCONTRO

 

Comunicato Finale

 

 

1. Il 16 novembre 2009, in seguito alle proposte della IV Assemblea Presinodale Panortodossa prese a Chambesy-Ginevra nel giugno del 2009, e su invito di Sua Eminenza il Metropolita Gennadios, Arcivescovo Ortodosso d’Italia e Malta, si sono riuniti a Venezia, nella Sede della Sacra Arcidiocesi, gli Ordinari Diocesani delle Chiese Ortodosse Locali presenti sul territorio d’Italia e Malta. Hanno partecipato Sua Em.za il Metropolita Gennadios (Patriarcato Ecumenico), Sua Em.za l’Arcivescovo Innokenty (Patriarcato di Mosca), Sua Em.za l’Arcivescovo Gabriele (Patriarcato Ecumenico) e Sua Ecc.za il Vescovo Tichon (Patriarcato di Bulgaria).

2. Dopo la celebrazione del Mattutino è stata officiata una Commemorazione Funebre (Trisaghion, Litia) in memoria del Patriarca di Serbia Pavle; tutti i Vescovi partecipanti all’Incontro hanno inviato un messaggio per testimoniare la vicinanza fraterna al Patriarcato di Serbia in questa circostanza. In seguito sono stati aperti ufficialmente i lavori del Primo Incontro dei Vescovi Ortodossi in Italia e Malta, con la celebrazione dell’Aghiasmos (preghiera iniziale), nella Cattedrale Ortodossa di San Giorgio dei Greci.

3. Durante l’Incontro, i Vescovi hanno discusso sul futuro cammino del loro Consiglio. È stata istituita una Commissione di lavoro, formata da Rappresentanti degli Ordinari Diocesani ed è stato designato Segretario pro-tempore l’Archimandrita Evangelos Yfantidis, Vicario Generale dell’Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta (Patriarcato Ecumenico).

4. I lavori del Primo Incontro si sono conclusi con la celebrazione del Vespro la sera del 16 e con il Mattutino e la Divina Liturgia Pontificale il giorno successivo nella Cattedrale Ortodossa di San Giorgio dei Greci, in occasione della festa di San Gennadios il Confessore, Patriarca di Costantinopoli.

5. I Vescovi hanno manifestato il reciproco amore fraterno e la loro volontà unanime di collaborare ancora più strettamente per il bene dei fedeli Ortodossi, come anche di tutti gli uomini di buona volontà, allo scopo di testimoniare nella società contemporanea i comuni valori cristiani.

Venezia, 16-17 Novembre 2009