CONSIGLIO EPISCOPALE ORTODOSSO D’ITALIA E MALTA
- SECONDO INCONTRO -

Comunicato Finale

 

1. Il secondo incontro dei Vescovi Ortodossi Canonici d’Italia a Malta si è svolto a Venezia, Lunedì 31 maggio 2010, negli uffici della Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta, su invito di Sua Eminenza il Metropolita Gennadios, Arcivescovo Ortodosso d’Italia e Malta. Hanno partecipato Sua Em.za il Metropolita Gennadios (Patriarcato Ecumenico), Sua Em.za l’Arcivescovo Innokenty (Patriarcato di Mosca), Sua Ecc.za il Vescovo Siluan (Patriarcato di Romania) e Sua Em.za il Metropolita Galaktione (Patriarcato di Bulgaria) [per delega].

2. Hanno discusso il Regolamento Interno del Consiglio Episcopale Ortodosso d’Italia e Malta (in seguito CEOIM). Il CEOIM ha come obiettivi, tra gli altri: a) vigilare e contribuire all’unità della Chiesa Ortodossa in Italia e Malta, in conformità con la sua Fede, Tradizione ed Insegnamento e b) coordinare tutte le attività di comune interesse (pastorale, catechesi, liturgia, assistenza, editoria, comunicazioni, educazione) con la possibilità, se necessario, di creare le relative commissioni. Tutto ciò allo scopo fondamentale di servire l’uomo, per il quale il Signore è nato, è stato crocifisso ed è risorto.

3. Hanno confermato la necessità di proseguire con le altre Chiese e realtà Cristiane, come anche con tutti gli uomini di buona volontà, il “Dialogo della carità”, presupposto indispensabile di quello teologico, allo scopo di offrire un comune contributo cristiano per il progresso e la soluzione dei problemi sociali d’Italia e Malta.

Venezia, 31 Maggio 2010

Sua Em.za il Metropolita Gennadios (Patriarcato Ecumenico)
Sua Em.za l’Arcivescovo Innokenty (Patriarcato di Mosca)
Sua Ecc.za il Vescovo Siluan (Patriarcato di Romania)
Sua Em.za il Metropolita Galaktione (Patriarcato di Bulgaria)