CALTANISSETTA.CONVENZIONE CON L'ARCIDIOCESI ORTODOSSA D’ITALIA E MALTA


Segno concreto di apertura verso gli immigrati dell’Est europeo

 

 


Oggi, martedì 17 maggio, alle 10, nella Curia vescovile di Caltanissetta verrà firmata una convenzione tra la Diocesi di Caltanissetta e la Sacra Arcidiocesi ortodossa d’Italia e Malta, nelle persone di mons. Mario Russotto e il Metropolita Gennadios, (Tsambikos) Zervòs, Arcivescovo Ortodosso di Italia e Malta. Il documento stabilisce la concessione in comodato d’uso per dieci anni della Rettoria San Francesco di Paola, detta anche San Calogero, sita in Caltanissetta in via Re d’Italia, che sarà direttamente gestita dalla Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta. La convenzione è un segno concreto di apertura della Diocesi nissena verso gli immigrati provenienti dall’est europeo e dalla Romania in particolare. La Diocesi, nella persona del Vescovo pro-tempore, intende così venire incontro alle necessità di religione, di culto e pastorale delle tante persone ortodosse, che ormai numerose stabilmente risiedono nel nostro territorio e che hanno bisogno di un luogo di culto, incontro e preghiera, nella sicura speranza che la presenza del clero ortodosso nell’ambito del territorio della Diocesi porterà sicuri benefici nello sviluppo del dialogo tra le due Chiese.